Taormina Jazz Festival

taormina-jazz-festival-2011-07-18-002
Riflettori accesi sul palco della quarta edizione del Taormina Jazz Festival appuntamento ormai affermato nel panorama internazionale e seguito da spettatori da tutto il mondo...

Grande successo di pubblico al  “Taormina Jazz Festival” che si è confermato un appuntamento da non perdere nel panorama degli spettacoli offerti dalla “Città del Centauro”. In tutto l’arco di questa raffinata carrellata di jazz , sono stati migliaia quanti non hanno voluto perdere nemmeno una nota degli artisti di fama internazionale che si sono esibiti. Sul palco del giardino pubblico cittadino sono saliti sul palco: venerdì 2 agosto Seamus Blake Quartet, quattro tra le più grandi personalità viventi del jazz in un collettivo di grande impatto emotivo e sonoro; sabato 3 agosto Bill Carrothers Trio, una band dotata di tocco sopraffino e propensione innata per un suono d’insieme, lirico e denso di swing; domenica 4 agosto Mario Raja Big Bang 25°" una formazione composta da 11 elementi, guidata da Mario Raja, che festeggia quest'anno il suo 25° anno di attività. Il Taormina Jazz Festival si conclude per quest’anno martedì 6 agosto con  Enrico Rava, uno dei jazzisti italiani più conosciuti ed apprezzati a livello internazionale. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è uno dei più convincenti solisti del jazz europeo, al di fuori di ogni schema. Il suo Sicilia Project è una recente formazione che include Giuseppe Asero al sax contralto, Dino Rubino al piano, Nello Toscano al contrabbasso e Mimmo Cafiero alla batteria. Maggiori informazioni all'indirizzo www.taorminajazzfestival.it. Il Taormina Jazz Festival è un’iniziativa promossa dall’imprenditore Nino Scandurra, in collaborazione con: assessorato comunale al Turismo e al Verde Pubblico, Taormina Arte, Associazione Imprenditori, Associazione Albergatori e Centro Commerciale Naturale.  La manifestazione è inclusa nel calendario degli eventi promossi da Taormina Arte. L’ingresso ai concerti è gratuito, grazie al sostegno degli sponsor istituzionali Pinko, Piero Guidi, Roberto Del Carlo, Ottica Fiumara, Alberto Guardiani, Premier Tax Free e Heritage e grazie agli “amici del festival”: albergatori, ristoratori e commercianti che offrono ospitalità agli artisti. Durante i concerti è piacevolmente offerta una degustazione di vini etnei dall’azienda Cottanera ed è allestito uno stand di libri, DVD e CD jazz in collaborazione con la libreria Birdland di Milano.