Banacher 40 anni in festa

banacher
Banacher (Aci Castello) CATANIA FESTEGGIA 40 ANNI DI MOVIDA Dai ‘70 a oggi: viaggio tra musica, balli e volti della vita notturna sotto il Vulcano

ACI CASTELLO – I miei primi quarant’anni. Se potesse, lo griderebbe a gran voce la discoteca più gettonata, seguita e amata da generazioni di catanesi. Perché anche il Banacher “ha un’età” e intende celebrarla con un amarcord degno dei bei tempi della movida cittadina, dove s’incrociavano tendenze, amori, mode e storie di vita notturna. Quando ancora non c’era facebook né i telefonini, esattamente quarant’anni fa, si aprivano le porte alla bella gente degli anni 70, che a suon di vinili e drink firmati dallo storico barman Nico, si dava appuntamento in pista, tra il verde di alberi secolari e la luna riflessa sullo sfondo dei Faraglioni. Per festeggiare saranno riuniti i protagonisti del passato e del presente, ci sarà anche chi – solo per questa speciale occasione – si rimetterà ai piatti per uno “scratch” d'autore, accompagnato da volti, racconti, aneddoti e istantanee di un tempo.

Grande protagonista sarà naturalmente la musica nelle tre aree “Yesterday”, “Millennium” e “Today” per accontentare tutti, dai nostalgici delle sonorità vintage ai seguaci del rock, del pop, della disco e house music. Alla consolle ci sarà il grande ritorno di chi oggi è un trend setter o un rinomato chef, un politico, un giornalista e di chi non ha rinunciato alla passione per vita notturna ed è ancora “in pista” per far ballare le nuove generazioni.

Per l’area “Yesterday” (1974- 1990) gireranno i vinili: Gigi Tropea, Antonio Maugeri, Salvo di Dio , Francesco Sapuppo, Massimo Scarantino, JJ Faro, Francesco Lamiani, Toti Vitale, Dario Cinaski, Salvo Borrelli Fonkarelli, Barabra Ruggeri (in omaggio al padre Mimmo, storico dj), in collaborazione con le Club 78, Irifurriannu, Sciaraballi. Boombastic capitanati da Marco Allia e Ciccio Schilirò.

La prova che “a volte ritornano” sarà nell’area Millennium (1991/2004), che accoglierà lo storico gruppo organizzativo Ab Disco Condita: non era ancora il tempo dei social, ma di certo le loro serate sarebbero state le più gettonate per i “selfie” e i twit virali, grazie ai dj Pierdamiani D’Agata, Stefano Scalone, Alex Tafeo, Luca Ciliberti, Francesco Pagano, Riccardo Priolo. Ed è per questo che il Banacher invita tutti gli amici di Facebook a postare foto, pubblicare le hit di quegli anni e a condividere l’evento con chi può dire “Io c’ero!”.

Spazio anche ai giovanissimi, con la pista dedicata alle tendenze musicali (2009-2014): l’intrattenimento sarà affidato al gruppo “Mosca cieca” che ospiterà in esclusiva gli special guest di Muccassassina, Circo Nero, Gay Village con la direzione artistica di Fuxia, cioè Davide Cordova storico fondatore del locale romano, drag queen la cui vita ha ispirato il film “Più buio di mezzanotte”, in concorso a Cannes; a fare da supporter sarà la vocalist Lara Cacioppo direttamente dal Pineta, insieme ai resident Mariagrazia Vinciguerra, Riccardo Marchese, Mario man, Alessandro Scardilli, Frenky Mangano, Gaetano Russo con l’organizzazione Tensione Evolutiva, Ciacc e Nottambuli. Suoneranno dal vivo Francois (frontman delle Coccinelle), Luca Nicotra e Carmelo Quartarone.

Ad aprire letteralmente le danze sarà la compagnia Etna Country Style con i balli di gruppo di una volta: durante la serata verranno anche premiati i “100 personaggi più rappresentativi del Banacher” selezionati dal pioniere dei gruppi organizzativi in città, Enzo Aronica. A fare da cornice sarà un’esclusiva mostra fotografica - curata da Carlo Corona e Aurelio Sapuppo - che raccoglierà storici scatti della movida catanese dal 1974 (anno dei apertura del Banacher) ad oggi, ricordando il compianto produttore e manager Checco Virlinzi. L’evento è coordinato da Mimmo Polizzi e Alessandro Scardilli. Iniziate ad aprire i cassetti della memoria e a tirare fuori i momenti più dance del vostro passato. Info sull’evento Facebook “Banacher. I miei primi 40 anni”