PREMI DELLA 57a EDIZIONE DEL TAORMINA FILM FESTIVAL

Schermata 2011-07-01 a 5.11.42 PMSchermata 2011-07-06 a 2.13.59 AM
PREMI DELLA 57a EDIZIONE DEL TAORMINA FILM FESTIVAL
Si chiude oggi – sabato 18 giugno - la 57a edzione del TAORMINA FILM FEST, che dall’11 giugno ha visto sfilare star internazionali come Monica Bellucci, Oliver Stone, Jack Black, Matthew Modine, ma anche Valentina Lodovini, Maya Sansa, Patrice Leconte. Anteprime mondiali, europee e grande cinema al Teatro Antico di Taormina hanno animato le giornate di cinema e incontri del festival diretto da Deborah Young.
57° TAORMINA FILM FEST 11 – 18 GIUGNO, 2011

I PREMI DELLA 57a EDIZIONE DEL TAORMINA FILM FESTIVAL

Di seguito i premi ufficiali:

CONCORSO MEDITERRANEA
La giuria internazionale composta da: Patrice Leconte (presidente), Maya Sansa e Youssra ha deliberato:
GOLDEN TAURO PER IL MIGLIOR FILM – SUR LA PLANCHE di Leila Kilani
PREMIO MIGLIOR REGIA - SUR LA PLANCHE
PREMIO MIGLIOR INTERPRETAZIONE – l’intero cast femminile di SUR LA PLANCHE
Motivazione: Un film che è stato un vero “coup de coeur” per la giuria, un film stravolgente per la sua forza, che colpisce per la freschezza della regia e per l’interpretazione commovente e convincente delle attrici SOUFIA ISSAMI, MOUNA BAHMAD, NOUZHA AKEL, SARA BETIOUI.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: LE CHAT DU RABIN di Joann Sfar
Motivazione: Per l’ironia e l’originalità con la quale questa favola tratta l’argomento complesso del rapporto tra le religioni, in questo caso particolare l’islam e l’ebraismo, la giuria assegna il premio speciale della giuria a“Le chat du Rabin”.

CONCORSO OLTRE IL MEDITERRANEO
PREMIO DEL PUBBLICO PER IL MIGLIOR FILM DEL CONCORSO “OLTRE IL MEDITERRANEO” – BLACK BUTTERFLY di Paula van der Oest
Motivazione: Perché compone un mosaico di emozioni complesse e coinvolgenti attraverso l’inquietudine della protagonista. La poesia come veicolo di un manifesto socio-politico.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA POPOLARE DEL CONCORSO “OLTRE IL MEDITERRANEO” – ALZHEIMER di Ahmad Reza Motamedi
Motivazione: perché presenta la nuova donna iraniana che rifiuta di sottomettersi alla volontà degli uomini della sua famiglia, alle regole della società iraniana che vuole ancora una donna non padrona della propria vita e delle proprie scelte

CONCORSO CORTI SICILIANI
N.I.C.E. AWARD PER IL MIGLIOR CORTO SICILIANO – VODKA TONIC di Ivano Fachin
Motivazione: perché mescola gli ingredienti con le percentuali indicate per gestire emozioni, vita e dipendenze
---
La mattinata del Taormina Film Fest di oggi ha ospitato la masterclass del regista Joann Sfarr, regista del lungometraggio di animazione Le cha. A seguire, nella stessa sala, la proiezione del cortometraggio OstHELLO di Gianfrancesco Lazotti, interpretato da Nicoletta Romanoff, Gianni Cinelli e Thomas Grazioso e a seguire il Campus Taormina dedicato all’attrice Valentina Lodovini. L’attrice di La giusta distanza è stata la protagonista, dopo il Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, Vittorio Sgarbi, Goran Paskaljevic e gli attori Jack Black, Monica Bellucci, Matthew Modine e Maya Sansa, degli incontri Campus Taormina, evento che compie 4 anni e che vede la partecipazione di centinaia di studenti di cinema, comunicazione e lingue approdati a Taormina da tutta Italia, per seguire gli incontri tenuti da giovani promesse e personalità di spicco del cinema italiano ed internazionale, invitati per condividere in maniera informale ed interattiva la propria esperienza. Il Campus Taormina, sostenuto dal Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, prevede una giuria di 40 giovani, promossa dal Ministero della Gioventù, che sta man mano valutando i tre concorsi principali del festival – Mediterranea, Oltre il Mediterraneo e N.I.C.E. (New Italian Cinema Events) Cortometraggi Siciliani— al fianco della giuria internazionale, assegnando 3 “Campus Gioventù Award”. “ È un grande successo quello che stiamo registrando al Taormina Film Fest, in cui il Ministero della Gioventù è presente con la sezione Campus Taormina. I ragazzi provenienti quest’anno da tutta Italia, sono attivi ed entusiasti e dimostrano una preparazione elevatissima” – dichiara il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni – “è per me un grande orgoglio sapere che la Giuria della Gioventù, è seriamente consapevole del proprio ruolo, e che non vede il Festival come un’occasione di svago. Continuerò a profondere il mio impegno per supportare quelli che sono già oggi i fruitori del cinema, e che potranno diventare i creatori del cinema del futuro”.
La serata finale della 57a edizione del Taormina Film Fest nella cornice del Teatro Antico, sarà presentata dall’attore Sergio Muniz e prevede la premiazione finale del festival (i premi sono realizzati da Gerardo Sacco, Le Colonne di Alvaro & Correnti e Ilaria Marcellini), oltre alla premiazione del regista Elia Suleiman, con il Fondazione Roma – Mediterraneo Award per il Dialogo tra le culture. La serata continua con la proiezione del film La voce di Rosa, con la presenza del regista Nello Correale e gli interpreti Donatella Finocchiaro, Mario Incudine e Vincenzo Gangi che si esibiranno in una live performance. (U.S.)

Taormina Arte