NABUCCO il 5-9-13 agosto e AIDA il 7-10-12 agosto al teatro Antico di Taormina

DSC_3754

NABUCCO IN MONDOVISIONE e CON LA REGIA E LE SCENE DI ENRICO CASTIGLIONE

TAORMINA. Il "patriottico" Nabucco, opera simbolo del Risorgimento, prescelta per onorare il 150° anniversario dell’Unità d'Italia, inaugura domani sera (5 Agosto) al teatro antico la sezione “Musica e Danza” di Taormina Arte diretta da Enrico Castiglione. Di grandissimo livello il cast che interpreterà il capolavoro verdiano: il baritono Juan Pons (Nabucco), il soprano Chiara Taigi (Abigaille), il basso Francesco Ellero D’Artegna (Zaccaria),  Massimiliano Chiarolla (Ismaele), Eufemia Tufano (Fenena), Renato Cazzaniga (Abdallo), Antonio De’ Gobbi (Sacerdote di Belo) e Maria Cioppi (Anna), accompagnati dal Coro Lirico Francesco Cilea istruito da Bruno Tirotta e dal “debutto” di una nuova compagine orchestrale: l’Orchestra Sinfonica Festival Euro Mediterraneo diretta da Pier Giorgio Morandi. Regìa e scenografia di Enrico Castiglione, i costumi sono di Sonia Cammarata. Nabucco sarà replicato il 9 Agosto in diretta mondovisione RAI con ultima replica il 13 Agosto, mentre domenica 7 Agosto (in replica mercoledì 10 e venerdì 12 Agosto) verrà riproposto l’allestimento di Aida, lo spettacolo tanto apprezzato nel 2009 dal pubblico e dalla critica internazionale. Di spicco il nuovo cast con il soprano Kristin Lewis nel ruolo del titolo, il tenore Mario Malagnini in Radames, il baritono Claudio Sgura quale Amonasro, il basso Francesco Ellero D’Artegna in Ramfis, Rossana Rinaldi ed Emy Spadaro in Amneris, Francesca Franzil nella Sacerdotessa ed Antonio de’ Gobbi nel ruolo del Re. Sul podio Fabio Mastrangelo, alla guida sempre dell’Orchestra Sinfonica Festival Euro Mediterraneo e del Coro Lirico Francesco Cilea istruito da Bruno Tirotta, con la compagnia di danzatrici Giovanensemble e le coreografie di Rita Colosi. ENRICO CASTIGLIONE

DSC_3891
Il Cast del Nabucco e Aida

Il Nabucco in oltre 1000 sale cinematografiche italiane e internazionali
Il progetto promosso, con il sostegno dell'Assessorato regionale per il Turismo, da Taormina Arte e dalla Fondazione Festival Euro Mediterraneo (che produce l'allestimento) in sinergia con la Rai, attraverso i circuiti di Microcinema per il territorio nazionale ed Emerging Pictures per l'estero è stato presentato alla stampa dal sindaco di Taormina e presidente del comitato Taormina arte Mauro Passalacqua all'antivigilia del debutto del verdiano Nabucco, opera inaugurale della stagione estiva 2011 (al teatro antico 5, 9, 13 agosto) che ripercorre il tema del “coraggio". Quello di un popolo che inneggia alla nostalgia e all’amor di patria, come insegna appunto il "patriottico" Nabucco, opera simbolo del Risorgimento, prescelta per onorare il 150° Anniversario dell’Unità d'Italia. Nei ruoli cantanti prestigiosi: il baritono Juan Pons nel ruolo del titolo, il soprano Chiara Taigi in Abigaille, il basso Francesco Ellero D’Artegna quale Zaccaria, l’Ismaele di Massimiliano Chiarolla, Eufemia Tufano in Fenena, Renato Cazzaniga in Abdallo, Antonio De’ Gobbi nel Sacerdote di Belo e Maria Cioppi in Anna, accompagnati dal Coro Lirico Francesco Cilea diretto da BrunoTirotta e dal “debutto” di una nuova compagine orchestrale: l’Orchestra Sinfonica Festival Euro Mediterraneo diretta da Pier Giorgio Morandi.

DSC_3835
Il Maestro Enrico Castiglione cura la regia del Nabucco.

Fervono i preparativi per la realizzazione delle due opere liriche Nabucco (5-9-13 agosto) e Aida (7-10-12 agosto) di Giuseppe Verdi, in programma per la sezione Musica&Danza di Taormina Arte, diretta da Enrico Castiglione. Prove ogni sera sino a tarda notte al Teatro Antico con il cast al completo, l’Orchestra Sinfonica del Festival Euro Mediterraneo, il Coro Lirico Francesco Cilea, i due direttori d’orchestra Pier Giorgio Morandi (Nabucco) e Fabio Mastrangelo (Aida), sotto l’attenta regia del Maestro Castiglione. Accanto al cantiere musicale continua febrile l’attività della sartoria, sotto la direzione della costumista Sonia Cammarata, la capo-sarta Francesca Benedetta Muzzopappa, l’assistente costumista Federica Scipioni e le sarte Giuseppa Carbone, Catena Ardito, Mariagrazia Raneri, Lucia Raneri e Graziella Siligato. Si tratta di mettere a punto, complessivamente 500 costumi, per realizzare i quali sono stati utilizzati 25oo metri di vari tessuti.