ORANFRIZER, 50 ANNI DI AGRUMI DALLA SICILIA NEL MONDO

Schermata 2012-12-18 a 11.34.39 PM
ORANFRIZER, 50 ANNI DI AGRUMI DALLA SICILIA NEL MONDO
L’arancia che si colora di rosso alle pendici del vulcano Etna ha dato origine
ad un proliferare di saperi e di sapori, la famiglia Alba dal 1962 è parte integrante di questa miscela.
Il 2012 è il 50° anno di attività imprenditoriale per la famiglia Alba, rappresenta per Oranfrizer una
buona occasione per raccontarsi e valorizzare il suo core business, l’arancia rossa, in tutti i suoi
aspetti storici e attuali.
In ciascuno di questi anni la famiglia Alba ha accolto e raccolto ciò che la natura le aveva destinato.
Gli agrumeti localizzati alle pendici del vulcano Etna, nel cuore della Sicilia Orientale, sono sempre
stati le principali zone vocate di coltivazione; da decenni donano buoni frutti grazie alle particolari
condizioni microclimatiche, alle escursioni termiche, alle costanti cure agronomiche e ai metodi di
produzione adottati. Gli alberi sono sempreverdi, la zagara fiorisce rigogliosa, le arance continuano
a maturare, rosse come la lava.
È un ciclo incessante quello a cui diede inizio nel 1962 il cavaliere Giuseppe Alba, un imprenditore
che ha creduto in un frutto siciliano e che ha trasmesso la sua passione ai figli Nello e Alessandro,
oggi alla guida di Oranfrizer.
A distinguere la loro attività imprenditoriale è stata la consapevolezza che l’arancia rossa coltivata
in Sicilia, per le sue peculiarità, è un agrume apprezzabile per svariati fattori.
Un’arancia non solo dal gusto particolare e buona da mangiare, ma assai ricca di sostanze nutritive
(vitamina C e antocianine) e singolare esteticamente per la caratteristica pigmentazione della
buccia, della polpa, del succo.
Un’arancia con una storia, frutto che ha alimentato una cultura popolare. Alcuni studi ancora oggi -
in ambito medico-scientifico - rilevano i benefici che ne derivano dal consumo e sottolineano la
rilevanza delle proprietà organolettiche.
La produzione di agrumi incide molto sull’economia della Sicilia, l’arancia rossa può definirsi il
simbolo sano di quest’isola conosciuta in tutto il mondo.
In questo arco di tempo fiore e frutto, zagara e arancia rossa, hanno dato ed ha acquisito valore dal
loro luogo d’origine, hanno propagato le loro radici nella letteratura e nella medicina popolare, la
loro essenza emerge tra le note musicali, sui dipinti, nelle sculture, nella cinematografia e
nell’enogastronomia.
Oranfrizer è parte integrante di questo proliferare di saperi e sapori. Durante le stagioni di questo
mezzo secolo sono avvenuti molti miglioramenti e ad altrettanti cambiamenti: è stata moltiplicata
l’estensione delle superfici coltivate, sono stati innovati i metodi, le tecnologie di produzione, le
caratteristiche del confezionamento, sono stati piantati numerosi nuovi innesti.
Schermata 2012-12-19 a 3.20.27 AM
Dal XIV secolo d.C. ad oggi sono tanti i nomi usati per identificarla: pomarancio, melarancia,
citrangolo, citrangulorum, naranza, e via così, leggendo e mangiando
. Di fatto l'arancia si
spicchia, si spreme, si riduce a bontà di marmellata, si affetta su un'insalata e trionfa in pasticceria.
Lo sappiamo tutti, ma l'arancia è quel frutto che ha ispirato l'indole di molti uomini nella storia: in
questo libro è possibile ascoltare la voce del contadino, del pittore, del falegname, dello scrittore,
del poeta popolare, del romanziere, del compositore, di qualche cineasta e persino degli
appassionati del vino.
L’invito al viaggio in questa terra di Sicilia di intensi sapori porta la firma di un isolano DOC, il
Maestro Franco Battiato, che nel suo preambolo prepara il lettore ad aprirsi ad un’esperienza
sensoriale unica, fino a fondersi completamente con essa.
U.S.