Gold elephant world - International film & musical festival, la programmazione dal 16 al 23 aprile

Schermata 2015-03-28 a 2.21.07 PM
Catania 27 marzo 2015 - Programma ricco di appuntamenti per la quarta edizione del Festival di Cinema e Musical di Catania, “Gold Elephant World”: dal 16 al 23 aprile 2015, otto giorni di film, incontri, cortometraggi, documentari, musical, performance letterarie, eventi, mostra di cinema e food

Dieci i film europei che saranno i protagonisti della categoria principale del concorso e che rappresentano rispettivamente 10 Paesi: Class enemy (Slovenia), The congress (Germania), Due giorni, una notte (Belgio), Ida (Polonia), In ordine di sparizione (Svezia), Le Meraviglie (Italia), Nymphomaniac (Danimarca), Il regno d’inverno (Turchia), Sils Maria (Francia) e Under the skin (Gran Bretagna).
 
Banner odeon_GEW2015
I film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. Ogni giorno sono previste proiezioni alternate di film dei Paesi partecipanti e dibattiti con i registi italiani e i protagonisti delle selezioni ufficiali “in concorso” e “fuori concorso” del festival ed eventi a tema come le serate dedicate allo “Street food cinema”. Tutti i film europei presentati da illustri critici cinematografici e docenti universitari saranno votati e premiati da una Giuria mista, composta dal pubblico del web e da una giuria accreditata da tecnici del festival. In occasione della premiazione saranno consegnati il Premio del Pubblico e il Premio della Giuria. Mentre i film italiani indipendenti e cortometraggi europei saranno votati e premiati da una Giuria accredita da tecnici del festival.
 locandina the congress
Sarà “The congress” ad aprire il festival di Catania presso il Sal “Spazio Avanzamento Lavori” il 16 aprile alle ore 17.30: si tratta del film dell'israeliano Ari Folman, che nel 2008 portò in concorso al festival di Cannes lo splendido documentario d'animazione Valzer con Bashir, candidato poi all'Oscar come miglior film straniero. The Congress è ancora un film d'animazione, ma a metà: una parte animata e una parte in live action. Progetto dalla gestazione lunghissima e dalla carica estremamente affascinante, si basa molto liberamente sul romanzo distopico Il congresso di futurologia di Stanislaw Lem, l'autore del libro alla base del Solaris di Tarkovskij.

locandina Nymphomaniac I

La prima parte di “Nymphomaniac”, film scandalo firmato da Lars Von Trier, sarà proiettato in lingua originale nella prima giornata del festival mentre la seconda parte del film sarà proiettata a chiusura del festival. Il film in Italia è distribuito dalla Good Films di Ginevra e Lapo Elkann con Francesco Melzi e Lorenzo Mieli. La pellicola ha una versione censurata di 4 ore e una non censurata di 5 ore ambedue divise in due episodi, il primo sull’età giovanile ed adolescenziale della donna, il secondo sulla sua età adulta.
“Il pubblico del
Gold Elephant World Festival – dichiara Cateno Piazza, il direttore del Festival -attende la versione non censurata del film e il festival sarebbe lieto di proiettarlo nella versione integrale, dopo i festival di Berlino e Venezia”.
“Amoreodio” di Cristian Scardigno, “Fresia” di Corrado Punzi, “Premio per la migliore sceneggiatura” di Alfio D’Agata e “In ordine di sparizione” di Hans Petter Moland saranno proiettati il 17 aprile al Sal Catania dalle ore 17. “Mokusatzu” di Nour Gharbi, “Accross the river” di Lorenzo Bianchini, “Many Beautiful things” di Aurelio Gambadoro e “Class Enemy” il capolavoro di Rock Bicek sul mondo della scuola, il 18 aprile al Sal Catania dalle ore 17.00. E poi, “Pietro Germi. Il Siciliano” presentazione del libro e documentario di Sebastiano Gesù, “Booktrailer d’Autore” di Akkuaria edizione, “ABACUC” di Luca Ferri, “CT Duel” di Lorenzo Mannino, “Fuorigioco” di Davide Vigore e Domenico Rizzo e prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo e “Il regno d’Inverno” di Nuri Bilge Ceylan, il 19 aprile al Cine Teatro Odeon e al Sal Catania.
Lunedì 20 aprile alle ore 18 presso il Cine teatro Odeon e, in collaborazione della rassegna Learn By Movies, sarà proiettato il film “Sils Maria” di Olivier Assayas con Kristen Stewart e Juliette Binoche.
Il film “Ida”, Premio Oscar 2015 come Miglior Film Straniero del regista polacco Pawel Pawlikowski, “Sarà un paese” di Nicola Campiotti, a metà tra documentario e finzione con l’obiettivo di raccontare l'Italia ai più giovani e “Bolgia totale” di Matteo Scifoni un film italiano inAnteprima Nazionale per il Festival di Catania saranno proiettati il 21 aprile dalle ore 17 al Sal Catania.
“La mossa del pinguino” un’opera prima diClaudio Amendola e “La porta della bellezza” di Antonella Gurrieri e Orazio Cristaldi, prodotto da  Antonio Presti - Fondazione Fiumara D’Arte, proiettati il 22 e il 23 aprile dalle ore 9.30 al Cine teatro Odeon in occasione del Progetto Scuole: Catania Education Cinema.
“Fuoristrada” di Elisa Amoruso e “Under the skin” di Jonathan Glazer sono proiettati il 22 aprile dalle ore 17 mentre i corti “fuori concorso” della “Ground’s Oranges”, il 23 aprile dalle ore 17 al Sal Catania.
Tutti i cortometraggi europei “in concorso” saranno proiettati il 22 e 23 aprile. La premiazione del miglior musical dell’anno è il 23 aprile alle ore 19 con la partecipazione dei Protagonisti dei Musical “in concorso” al Gold Elephant World Festival 2015.
Ai Magazzini Sonori, dal 16 aprile (ore 20.30) in programma eventi collaterali di performance musicali e teatrali legati al festival.
I titoli dei film di questa edizione sono stati selezionati dalla direzione del festival con la collaborazione degli Italian Online Movie Awards.

Per il programma www.cataniafilmfest.it