Vinarius ancora insieme ad Autochtona: una partnership per promuovere i vini autoctoni

 Schermata 2017-10-13 a 6.49.55 PM
Per l’ottavo anno consecutivo
Vinarius – l’Associazione delle Enoteche Italiane – torna a collaborare con Autochtona, il forum nazionale dedicato ai vitigni autoctoni, che si terrà presso i padiglioni di Fiera Bolzano il 16 e il 17 ottobre 2017.

Vinarius rinnova la sua partnership – avviata nel 2010 – con la manifestazione altoatesina, condividendo con essa l’obiettivo di promuovere le produzioni di qualità da vitigni autoctoni dello scenario italiano, da quelle più conosciute alle realtà di nicchia. L’enotecario Vinarius è infatti per sua natura attento alle nuove tendenze del mercato e, nell’evento dedicato agli autoctoni, ha sempre trovato un campo particolarmente congeniale, nonché un’occasione unica per partire alla scoperta di vini sconosciuti o trascurati, non solo per consigliare al meglio il cliente, ma anche per il piacere stesso di scovare nuovi prodotti. 
In rappresentanza dell’intera categoria degli enotecari, l’Associazione sarà presente all’evento con Luca de Martini come membro della commissione d’assaggio nell’ambito della rassegna “Autoctoni che passione!”. In quanto unico enotecario presente in giuria, il socio Vinarius farà così da portavoce per tutta la categoria.
 
VINARIUS è l’associazione delle enoteche italiane che, ad oggi, conta un centinaio di locali sul territorio nazionale e una decina in tutto il mondo, impegnati nella promozione della cultura del vino italiano. L’associazione, nata nel 1981, si occupa in concreto della formazione dell’enotecario, dei suoi collaboratori e dipendenti, degli aggiornamenti professionali, individuando e ponendo in essere tutta una serie di attività che vanno dall’organizzazione di viaggi studio a stage di approfondimento nei vari luoghi di produzione, partecipando attivamente a convegni, mostre, fiere, manifestazioni di vario genere.