Expo Food and Wine 2017

Schermata 2017-11-01 a 2.26.20 PM

Expo Food and Wine dal 17 al 19 Novembre riapre i battenti all’interno della splendida cornice di Radicepura , la più importante vetrina dell’enogastronomia siciliana.

Torna la 4 edizione del salone enogastronomico del sud Italia, Un evento privato creato da una imprenditrice Siciliana in cui crede nel territorio in cui vive e che mettendosi in gioco di continuo, sfidando tutto e tutti, è riuscita dopo 4 anni a far diventare l’evento fiera Expo Food and Wine un progetto molto più ampio e articolato. Internazionalizzazione, promozione, consulenza questo è quello che oggi è diventato Expo Food and Wine. Una piattaforma internazionale che grazie al lavoro di ricerca e sviluppo realizzato nel tempo, molti buyer esteri vengono intercettati e contattati direttamente al fine di far conoscere i prodotti che lo stesso salone rappresenta nell’attività di promozione e vendita all’estero. I dati degli scorsi anni hanno permesso di sviluppare un piano aziendale dove si evince che, l’intuizione di Alessandra Ambra era fondata, di fatti è stato dimostrato che le aziende Siciliane hanno di bisogno di essere seguite, garantite e di essere informate sulle funzionalità dei vari mercati esteri e di quali caratteristiche aziendali servono per farne parte. Expo Food and Wine è tutto questo. Opportunità, confronto, professionalità,  educazione alimentare, storia, collaborazione, lavoro di squadra e perché no anche divertimento… La mission  di Expo Food and Wine  è quella di creare squadra tra le aziende, promuoverle sia nel territorio locale sia estero, basando il rapporto su fiducia, trasparenza e correttezza professionale, solo così si può riuscire ad ottenere il bene comune nonostante le molteplici difficoltà e incomprensioni che si presentano nella gestione di un tale progetto. Il primo traguardo è stato raggiunto il primo anno nel 2014  che ha registrato 13.000 mila visitatori e 50 espositori. Il secondo anno 2015 si registrarono 17.000 presenze di cui un 60 %  addetti ai lavori e 120 espositori. Nel 2016 si cercò di fare una selezione delle aziende cercando di alzare la qualità 15.000 presenze di cui l’80 % del settore e 70 espositori a marchio di qualità. Quest’anno molte sorprese, tantissime novità, il consolidamento con L’Accademia Italiana di Gastronomia Storica, con i suoi professionisti Anna Martano, prefetto AIGS Sicilia e Direttrice Artistica dell’area Show di Expo Food and Wine, Peppe Agliano, prefetto nazionale AIGS area cucina innovativa-tradizionale e molti altri nomi della cucina siciliana che ci rappresentano anche fuori come Maurizio Urso, Segretario Generale Eurotoques,  Luca Giannone, Pino Maggiore, Gaetano e Vincenzo Quattropani, gli chef dell’ Associazione Ristoworld e molti altri ancora.
Tra le altre novità la “
Food Court” in cui i palati più esigenti saranno soddisfatti all’interno delle aree dedicate al territorio Sicilia, uno scambio di cultura e di piatti tradizionali, “Ballarò” angolo dedicato allo street food Palermitano, “A chiazza” angolo dedicato a Trapani, “Plebiscito” con street food Catanese e molto altro ancora.
Tradizione e passione si fondono con il territorio.
In un’unica Parola Expo Food and Wine.