Speciale RUGBY Test Match 2017-Catania

Aspettando Italia – Fiji: venerdì 10 a Catania si presenta “L’Uragano nero”

Molte le iniziative a contorno: sul campo, il raggruppamento Under 12 al Polivalente di San Giovanni La Punta il pomeriggio del 10, ed il triangolare interregionale Under 14 Sicilia – Campania – Puglia a Misterbianco la mattina dell’11.
Fuori dal campo, si segnala un importante evento che unisce sport, giornalismo, editoria e solidarietà: venerdì 10 alle 19, nella sala Agorà del Borghetto Europa di piazza Europa, si presenta “L’Uragano nero”, ultima fatica di Marco Pastonesi, celebre cronista nonché dirigente ed ex atleta della palla ovale. “Jonah Lomu, vita morte e mete di un All Black”: questo il sottotitolo del volume - dedicato alla leggendaria ala della Nuova Zelanda scomparso nel 2015 - che ha vinto il Premio Bancarella Sport 2017.
Organizzata dal Comitato Regionale Siciliano Fir grazie anche al supporto del Vice Presidente Gianni Saraceno, la presentazione vedrà la partecipazione di illustri ospiti, tra i quali il Presidente Fir Sicilia, Orazio Arancio, che in maglia azzurra fu avversario in campo di Lomu. Ed ancora, l’“anima” di Wheelchair Rugby Catania, Salvo Mirabella, che nell’occasione presenterà insieme al suo team le iniziative previste per il giorno dopo, in primis il match di esibizione di rugby su ruote, insieme al team Romanes della Capitale, che precederà l’ingresso in campo dei protagonisti del test match. Previste anche letture dal volume, curate da atlete ed atleti di rugby e wheelchair rugby. A coordinare il tutto, la giornalista AlessandraPrivitera, che così tratteggia il volume di Pastonesi: «159 pagine, suddivise in 45 capitoli, sono quelle che servono a Marco Pastonesi per raccontare la vita dell’uomo che ha rivoluzionato il modo di giocare a rugby; per esaltare la potenza, l’intuito, la velocità e la forza che portarono Jonah Lomu a segnare – con soli 25 passi – la prima meta nella semifinale del 1995 contro l’Inghilterra a Città del Capo; per rendere omaggio alla memoria di questo giocatore, già mito in vita, e per rievocarne la profondità della rivelazione (un gigante da 196 cm per 119 kg che a scuola correva i 100 in 10”8) che lo rese legenda.
L’Uragano nero di Marco Pastonesi, però, non è solo questo: con il su inconfondibile stile, coinvolgente e appassionato, con la sua prosa fluida e mai scontata, con la sua ricchezza lessicale sempre fresca, puntuale, Pastonesi costruisce una nuova geografia del rugby che sfida le coordinate spaziali e temporali e ci conduce, pagina dopo pagina – anzi: passo dopo passo, perché è l’analisi di quei 25 passi a Città del Capo che detta il tempo e il ritmo della narrazione – nella vita di Lomu e in quella dei rugbisti della provincia italiana a cui Lomu avrebbe stretto la mano per il coraggio di giocare su campi sabbiosi o sull’asfalto, per l’allegria del terzo tempo all’addiaccio quando non si dispone di una clubhouse, per la resilienza e per la resistenza in campo e non solo.
Così si realizzano, le une accanto alle altre, le imprese e le esperienze di Jonah e dei tanti Giovanni italiani, la città di Rugby e il campo degli acquedotti a Roma, South Aukland e l’Istituto penale minorile Cesare Beccaria, il big boy e i ragazzacci, gli All blacks e gli Old Blacks...
Il rugby e Jonah Lomu diventano, allora, grazie alla penna e all’acume di Marco Pastonesi, saggia metafora per la vita: non c’è partita che non possa essere condotta a termine con grinta, fair play e determinazione».
All’evento, ad ingresso libero, sarà presente l’Autore, di cui riportiamo alcune note biobibliografiche.
Marco Pastonesi (Genova, 1954; diploma classico, laurea in Giurisprudenza) è un giornalista sportivo, specializzato in ciclismo e rugby. Dopo 24 anni alla Gazzetta dello Sport (e prima a L'Uomo Vogue, Magazine e la Repubblica), adesso collabora con i siti Tuttobiciweb e Onrugby.it, con le riviste "Rouleur", "Cycle!" e "L'Acheteur Cycliste", e con il blog Turbolento. Scrive libri per Ediciclo, Italica e 66thand2nd
Ex giocatore di rugby in serie A e B, ha seguito quindici Giri d’Italia, dieci Tour de France e un’Olimpiade, oltre a quattro Giri del Ruanda e uno del Burkina Faso. Si è sempre dedicato alla palla ovale e alle due ruote per cui ha scritto articoli e libri, prediligendo un’ottica originale.
Ha intervistato campioni e uomini famosi legati agli sport. Il rugby è al centro di Il popolo del rugby (2004) e Il 6 nazioni (2005), scritti con Enrico Pessina, di Ovalia (2007), Dizionario degli All Blacks (2011) e La leggenda di Maci (2002). Grazie a Il terzo tempo (1997) e In mezzo ai pali (2001) ha ottenuto il premio Ussi-Coni 2002 per i migliori racconti di sport. Nell’
ottobre 2016, nella Collana Vite Inattese della casa editrice 66thand2nd, viene pubblicato L’Uragano nero. Jonah Lomu, vita, morte e mete di un All Black - che ha vinto il Premio Bancarella Sport 2017

Bibliografia rugbistica
La leggenda di Maci, La Gazzetta dello Sport, 2002, e Libreria dello sport, 2014. All Blacks, Baldini Castoldi Dalai, 2003. Ovalia - dizionario erotico del rugby, Baldini Castoldi, 2007 e 2015. Dizionario degli All Blacks, Dalai, 2011.
L'Uragano nero, 66thand2nd, 2016.
Con Enrico Pessina: Rugby Rho 1947-1987, Agar, 1987; Sessant'anni di Rugby Rho 1947-2007, Agar, 2007 (con dvd); Il terzo tempo, Libreria dello sport, 1997; In mezzo ai pali, Libreria dello sport, 2001; Il popolo del rugby, Libreria dello sport, 2004; Il Sei Nazioni, Zelig, 2005.
Con Enrico Pessina e Roberto Grillo: Agenda del rugby, Ediciclo, 2008.
Con autori vari: Che Guevara, il rugby e altri scritti sulla palla ovale, Sedizioni, 2011; Il XV del Presidente, A.Car, 2012.
Premi
Premio selezione Bancarella Sport 2006 con Il Sei Nazioni Premio Coni-Ussi 2008 per la saggistica con Ovalia - il dizionario erotico del rugby Premio selezione Bancarella Sport 2017 con L’Uragano nero. Jonah Lomu, vita, morte e mete di un All Black.

Locandina_JL